La melatonina migliora la resa della raccolta

L’indagine più approfondita e potenzialmente importante legata alla capacità della melatonina di influenzare la resa delle coltivazioni è stata condotta da Wei e collaboratori [276] che hanno utilizzato la soia come pianta modello. La soia rappresenta una delle coltivazioni agricole più importanti del mondo; è ampiamente usata per la produzione di olio di semi, come…

La melatonina ritarda l’invecchiamento nelle piante

A seconda della specie, diversi fattori esterni e interni determinano il tasso della senescenza fogliare, un processo fisiologicamente regolato. La morte delle foglie è preceduta dalla degradazione della clorofilla, dalla perdita dell’integrità molecolare, dal trasferimento dei nutrienti attraverso il floema, dai cambiamenti dei fitormoni (auxine, citochinine, acido abscissico, etilene e acido jasmonico), dalla disgregazione delle…

La melatonina protegge le piante dallo stress biotico

Le macchie Marssonina della mela sono una malattia fungina grave propagata dal Diplocarpon mali [235]. Questa condizione provoca nei meli una perdita prematura di foglie che compromette la resistenza degli alberi e diminuisce la resa della frutta [236]. Il fungo attacca inizialmente le foglie, ma può diffondersi al frutto [237]. Yin e colleghi [238] hanno…

Effetti della melatonina sull’invecchiamento cutaneo

L’invecchiamento della pelle è un processo complesso, che si verifica nell’arco di tempo della vita umana. Oltre a fattori endogeni, diversi fattori ambientali contribuiscono a questo processo e a volte accelerano l’invecchiamento. Pertanto, numerose ricerche all’interno della scienza dermatologica e soprattutto di dermato-endocrinologia hanno l’obiettivo di sviluppare farmaci anti-invecchiamento efficaci e uno dei candidati molto…

Effetti della melatonina sulla caduta dei capelli

Considerando gli insoddisfacenti trattamenti attualmente disponibili per la perdita dei capelli, sono necessari ancora notevoli studi per individuare nuove strategie di trattamento più efficaci per l’alopecia. I follicoli del cuoio capelluto e dei capelli umani sono dei targets promettenti per il trattamento della perdita dei capelli [327]. Già da molto è nota la presenza di…

Il ruolo della melatonina nel mondo vegetale

Nei mammiferi, i tessuti che producono gameti e il gamete stesso, ad esempio, l’ovocita, sintetizzano la melatonina teoricamente per proteggersi dai danni legati alla tossicità da radicali liberi [134]. L’ipotesi è che poiché l’ovocita rappresenta la prossima generazione, durante la maturazione, spesso associata con un’elevata generazione di radicali liberi, devono essere prese delle particolari precauzioni…

Dermocompatibilità della fitomelatonina

Fitomelatonina sottoposta a test di irritazione cutanea (patch test), presso il Centro di Cosmetologia dell’Università di Ferrara ha dimostrato un’elevata dermocompatibilità. La metodologia utilizzata si basa sul Patch test, secondo le indicazioni Colipa. Questo test consiste nell’applicazione del prodotto sulla cute della parte volare dell’avambraccio, in condizioni di occlusività, per un tempo di 48 ore.…

Fitomelatonina: attività antiossidante e idratante

Attività idratante della Fitomelatonina Presso il Centro di Cosmetologia dell’Università di Ferrara è stata eseguita la valutazione dell’attività idratante della Fitomelatonina, si è operato mediante la rilevazione del grado di idratazione cutanea short-term attraverso misurazioni corneometriche. I volontari, la cui cute non ha subito trattamenti nelle ore precedenti al test, vengono fatti acclimatare per almeno…

Melatonina vegetale o fitomelatonina

Negli ultimi anni l’interesse sulla melatonina e sulle sue funzioni fisiologiche si è ampliato, infatti, si è scoperto che la melatonina, inizialmente considerato come un ormone ristretto ai vertebrati, è una molecola ubiquitaria, presente in organismi appartenenti a taxa filogeneticamente molto lontani. La molecola melatonina sembra essere stata evolutivamente conservata, ne è stata dimostrata la…